I vostri pareri continuano:

Stamattina ho avuto il piacere di leggere il commento di Daniela:

“eccomi, non sono brava a fare recensioni, il primo pensiero è stato che sicuramente, leggendo il libro, avrei intrapreso un viaggio introspettivo… e così è stato. Non si può non trovarsi immersi in questo romanzo visto la spiccata capacità descrittiva che hai Lisa Molaro… le emozioni più forti le

ho avute verso la fine quando Beatrice è riuscita finalmente a riprendersi la sua vita! sono riemerse in me tante sensazioni che erano rimaste a lungo nascoste…. ho provato un lungo brivido che attraversava tutto il corpo…. ho percepito nettamente la presenza di colui che è stato il mio grande amore… dico solo grazie a te Lisa.” Daniela.

Cara Daniela:

Perché si scrive? Per analizzare e dialogare con sé stessi. Perché si pubblica il libro? per sperare che possa far provare emozioni anche ad altri. Con un po’ di presunzione ci si augura che, magari, possa anche essere d’aiuto a chi ha un grande dolore nascosto sottopelle. Daniela, sapere di essere riuscita a farti sentire un brivido: QUEL brivido; quello che nel tuo caso ha un nome preciso… mi regala una sensazione che non so descrivere a parole. Grazie a te, per esserti lasciata coinvolgere dalle mie parole in un modo così totale! Io in queste sensazioni ci credo: credo che l’anima di chi ci lascia per andare in un altro mondo, continui ad essere vicina alle persone che ha amato nella vita terrena. Credo che continuino a starci vicino, a infonderci forza ed energia… il dolore spesso acceca e non riesce a cogliere queste sfumature, ma l’avere la possibilità di poter continuare a sentire la presenza di chi amiamo al nostro fianco credo che possa essere solamente un balsamo prezioso da coccolare con cura. Nessuno potrà mai darci ragione e nessuno potrà mai contestarci in modo assoluto, entrambe i modi di pensiero hanno le loro ragioni di esistere, l’unica differenza è che chi non si preclude questa possibilità, forse è un po’ meno solo. Credere negli angeli non ha mai fatto male a nessuno e che sia giusto il mio pensiero o meno, a me piace continuare a crederci, perché se anche non dovesse essere vero, se anche non dovesse esserci nulla dopo questa vita, almeno l’avrò vissuta con un po’ di magia e di amore in più. E questo, male non fa.

Lisa.

 

 

 

 

 

2 risposte a "I vostri pareri continuano:"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

vibrisse, bollettino

di letture e scritture a cura di giulio mozzi

un blog malin-comico

ho detto sì all'amore ma non avevo capito la domanda

Manuel Chiacchiararelli

Scrittore, Fotografo, Guida Naturalistica, Girovago / Writer, Photographer, Naturalist Guide, Wanderer

friulimosaicodilingue

*più lingue conosci più vali*

Sindrome di Stendhal

"Tutte le arti si assomigliano - un tentativo per riempire gli spazi vuoti." Samuel Beckett

Libri vagabondi

Un viaggio infinito tra le pagine magiche dei libri

Amabililettureblog

" La Vita inizia dove finisce la Paura". cit. OSHO

THE SECRET BOOKREADER

Il Blog del Lettore Segreto

LA GAZZETTA DEL SOLE

Solo notizie positive

BiblioBuscate

Il blog della biblioteca di Buscate

Metis Magazine

NEWS IS ALL YOU NEED

Vally's Bookshelf

Non riesco a dormire se non sono circondata da libri

libreria La Vispa Teresa

libreria per ragazzi

Babe, Val Resia

Pratiche, saperi, credenze, rituali e folklore in Val Resia (Udine) Friuli Venezia Giulia

La poltrona gialla

Racconto storie di libri, cibi, luoghi, viaggi, persone, fantasia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: