120 pagine già appoggiate sul cuore mentre “La Ciaccona” di Bach suona…

Luna

Un tuffo in cielo, una caduta nel mare.

Ho letto circa 120 pagine del libro di Francesca Magni, “Il bambino che disegnava le parole”, me ne mancano ancora poco più di 200 circa.

Il fatto è che i nomi che leggo non mi sembrano così distanti, così “semplicemente” stampati.

Lo so: quando mi accade, arrivare al termine del libro mi porterà tristezza… quei nomi saranno diventati “amici” di cui vorrei sapere il proseguire di vita.

Teo, piccola fragilità diversa dalla massa. Teo, il bambino così elegante con la camicia bianca che no, non si può sostituire con banali magliette stampate!

Teo che inventa parole, cercando un senso capace di farsi fascio di luce nel buio in cui brancola.

Una famiglia normale, senza mari in burrasca dentro le mura di casa, ti guarda, ti sorride, ti sgrida, ti abbraccia o ti sbuffa addosso. Normalità.

Eppure, quella erre che proprio non ti riesce.

Eppure, quelle benedette scarpe che, davvero, non riesci ad allacciare.

Eppure, quel diario che proprio non sai come va usato.

Eppure…

Toc, toc… chi c’è in quella testa?

Un mondo! Tutti i nomi dei dinosauri, tutti i nomi delle macchine, tutti i nomi degli insetti… e tante, tante, tante domande!

“Ecco, sono il lato luminoso della luna, le sue bizzarrie linguistiche.” Tratto dal libro.

Il bambino che disegnava parole

La diversità non è sinonimo di stupidità. Non lo è mai stato e mai lo sarà.

 

Pubblicità

Una risposta a "120 pagine già appoggiate sul cuore mentre “La Ciaccona” di Bach suona…"

Add yours

  1. Giusto, Lisa! In quest’ultimo periodo ho ltto almeno due libri riguardanti questo aspettto, quello della disabilità… Buona serata!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Riabilitazione e stimolazione cognitiva

Psicologa Neuropsicologa, Dott.ssa Samuela Tagliati

ilcavalibridotcom1.wordpress.com/

Guida enoletteraria che abbina un vino ad ogni libro

vibrisse, bollettino

di letture e scritture a cura di giulio mozzi

un blog malin-comico

ho detto sì all'amore ma non avevo capito la domanda

Manuel Chiacchiararelli

Scrittore, Fotografo, Guida Naturalistica, Girovago / Writer, Photographer, Naturalist Guide, Wanderer

🇺🇦FRIULI MOSAICO DI LINGUE

*più lingue conosci più vali*

Sindrome di Stendhal

"Tutte le arti si assomigliano - un tentativo per riempire gli spazi vuoti." Samuel Beckett

Libri vagabondi

Un viaggio infinito tra le pagine magiche dei libri

Amabililettureblog

" La Vita inizia dove finisce la Paura". cit. OSHO

LA GAZZETTA DEL SOLE

Solo notizie positive

BiblioBuscate

Il blog della biblioteca di Buscate

Metis Magazine

NEWS IS ALL YOU NEED

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: