Attraverso i libri, di scavo in scavo…

Dopo aver terminato il meraviglioso libro di Mazzariol “Mio fratello rincorre i dinosauri” Einaudi Editore, ho letto una raccolta di racconti dello psicoanalista Stefano Bolognini “Come vento, come onda”, Bollati Boringhieri editore.

Di racconto in racconto, attraverso labirinti scavati all’interno di un sé illuso o disilluso, narcisista o autodistruttivo, possente o latente… scavi, labirinti.

Siamo come gli alberi, dobbiamo porre attenzione alle insidie, alle potature caratterologiche, alle tarme del legno (che scavano all’interno) e alla siccità (affettiva).

Stefano Bolognini

Di scavo in scavo – concedetemi la ripetizione frequente del termine – ora sono, invece, in Sicilia. Sto seguendo Cinzia (anche il libro è narrato al presente) un’archeologa “malata di antichità”.

A Cinzia non piace camminare in superficie, preferisce la profondità delle cose, dissetarsi alla sorgente piuttosto che nel torrente.

Emilio Sarli

“Voglio vederti danzare” di Emilio Sarli, Bonfirraro Editore.

Sinossi:

Un biglietto, last minute, per la Sicilia e la vita di Cinzia, quella giovane ragazza partenopea innamorata della superba bellezza di un passato storico che ancora la incanta, è destinata a cambiare radicalmente.
Giunta nel trapanese con l’obiettivo di dare un volto al Satiro Danzante di Mazara del Vallo, l’opera dall’antica armonia classica che tanto l’aveva piacevolmente ossessionata, l’incontro con lo scultore di sabbia, prima, e poi con un personal trainer piacione – che scolpisce corpi come fossero statue – la farà immergere in un viaggio estatico e coinvolgente, in cui si alternano e si confondono storie di satiri, danzanti, pugnanti, festanti, gradienti, dormienti, che evocano l’universo mitologico di Dioniso, Eracle e di altri dèi, semidei, demoni, sileni, menadi, folletti, etère, eroti, efebi, ierofanti, guerrieri.
Il percorso storico e visionario prosegue dalla Sicilia verso la Lucania sulle tracce del satiro pugnante di Armento, per scoprire i legami cangianti tra gli assetti dei paesaggi e quelli dei sentimenti, fino a capire il senso ultimo di una fascinazione senza tempo e senza eguali, quella del Meridione d’Italia, che ognora seduce, interroga e tormenta.
Dopo La dea di Morgantina, Sarli ritorna sui tesori archeologici e architettonici di una terra senza tempo, con una scrittura sempre elegante, ma questa volta anche sensuale ed appassionata, e li regala al lettore di ogni latitudine, ché li possa custodire, gelosamente, nel cuore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

vibrisse, bollettino

di letture e scritture a cura di giulio mozzi

un blog malin-comico

ho detto sì all'amore ma non avevo capito la domanda

Manuel Chiacchiararelli

Scrittore, Fotografo, Guida Naturalistica, Girovago / Writer, Photographer, Naturalist Guide, Wanderer

friulimosaicodilingue

*più lingue conosci più vali*

Sindrome di Stendhal

"Tutte le arti si assomigliano - un tentativo per riempire gli spazi vuoti." Samuel Beckett

Libri vagabondi

Un viaggio infinito tra le pagine magiche dei libri

Amabililettureblog

" La Vita inizia dove finisce la Paura". cit. OSHO

THE SECRET BOOKREADER

Il Blog del Lettore Segreto

LA GAZZETTA DEL SOLE

Solo notizie positive

BiblioBuscate

Il blog della biblioteca di Buscate

Metis Magazine

NEWS IS ALL YOU NEED

Vally's Bookshelf

Non riesco a dormire se non sono circondata da libri

libreria La Vispa Teresa

libreria per ragazzi

Babe, Val Resia

Pratiche, saperi, credenze, rituali e folklore in Val Resia (Udine) Friuli Venezia Giulia

La poltrona gialla

Racconto storie di libri, cibi, luoghi, viaggi, persone, fantasia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: