“I love Tokyo” – di La Pina

"I love Tokyo è una canzone d’amore. L’amore mio per il Giappone e per questa città in particolare. Mettere piede a Tokyo è un flash, perché è come entrare nei cartoni animati che guardavamo da piccoli. Le divise alla marinaretta, i dolcetti, le scritte fluo, le ragazze carine, i ragazzi timidi… È tutto esattamente così!Sono... Continue Reading →

“Le piante son brutte bestie” – di Renato Bruni

"Le piante son brutte bestie. La scienza in giardino" di Renato Bruni, Codice Edizioni.  Quando la curiosità la fa da padrona, ecco che non ci si accontenta di aspettare l'aprirsi del bocciolo, lo spuntar del bucaneve, la gemma che si toglie il pallore di dosso, l'ape che si contende il posto con lo scarabeo, la... Continue Reading →

“Miti e leggende del Giappone. Fiori, giardini e alberi” di Frederick Hadland Davis

Pubblicato dalla Edizioni Lindau, "Miti e leggende del Giappone. Fiori, giardini e alberi" è un libro scritto da Frederick Hadland Davis,  giornalista e storico britannico nonché grande conoscitore del Giappone; contribuì, insieme ad altre figure, alla divulgazione della cultura giapponese tra ’800 e ’900. Pubblicata per la prima volta nell'ormai lontano 1913, questa raccolta folckloristica... Continue Reading →

“Atlante sentimentale dei colori” di Kassia St Clair

A malincuore, qualche giorno fa, ho terminato la lettura de "Atlante sentimentale dei colori. Da amaranto a zafferano 75 storie straordinarie" di Kassia St Clair, Utet editore. L'autrice vive a Londra. Scrive di design e cultura per molti giornali tra cui l’“Economist”, il “Telegraph” ed “Elle”; tiene seminari e conferenze presso musei e gallerie come... Continue Reading →

“Questione di virgole. Punteggiare rapido e accorto” di Leonardo G. Luccone

"Questione di virgole. Punteggiare rapido e accorto" di Leonardo G. Luccone, Editori Laterza, ha vinto il Premio Dosi 2018 per la divulgazione scientifica, sezione Scienze dell’uomo, storiche e letterarie. Si può leggere un libro - il quale, badate bene, non si propone come un manuale di grammatica - che parla di punteggiatura, senza annoiarsi o perdersi... Continue Reading →

Leggo, mi basta questo!

Scorrendo la home di questo mio spazio, penso basti poco per capire quanto io sia incostante circa un unico genere letterario... me ne rendo conto, svariono un po', ma è importante riconoscere i propri limiti, giusto? Mi piace immergermi in saggi che trattano di storia dell'arte, di biologia, di psicologia, sociologia, di genetica o neuroscienza.... Continue Reading →

Cos’è leggere, per uno dei protagonisti de “La donna giusta” di Márai Sándor.

"Non si era mai messo a scrivere, o a dipingere, o a far musica: detestava i dilettanti. Leggeva moltissimo, "metodicamente"- era questo il termine che amava usare, troppo metodicamente per i miei gusti. Io leggevo con passione, secondo l'inclinazione e l'umore del momento. Lui leggeva come se stesse adempiendo a uno dei massimi doveri della... Continue Reading →

Diario di lettura, anno 2013:

Prosegue l'archiviazione dei miei diari di lettura, anche qui! Queste di seguito, le letture dell'anno 2013.  Scriverò, a distanza di due anni, una riga per titolo... sono curiosa di vedere cosa mi è rimasto... 1- LE PERLE DEL DRAGO- di Lisa See - Longanesi & C. - pag.439 Mio ( e-book ) Questo libro mi... Continue Reading →

Sinfonia nera in quattro tempi – di Tiziana Viganò

Una mia recensione per il blog: https://letteraturalfemminile.wordpress.com/ Titolo: Sinfonia nera in quattro tempi Autore: Tiziana Viganò 0111 Edizioni, 2016 Genere: racconti gialli Nella concezione ellenica, tutto ciò che si innalza al di sopra della sua condizione, sia nel bene che nel male, si rende bersaglio del giudizio degli dei che per ripristinare l’equilibrio si comporteranno... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: