“Memorie di un’avventuriera” di Emanuela Monti

Chi fu la prima donna della letteratura inglese a guadagnarsi da vivere come scrittrice? Aphra Behn (Kent, 1640 - Londra, 1689). "Memorie di un'avventuriera. Liberamente ispirato alla vita di Aphra Behn", Il ramo e la foglia edizioni, è il tributo che Emanuela Monti, l'autrice, fa a questa Prima Donna e la genesi, curiosa, di questo libro, è... Continue Reading →

“La natura giapponese è un’altra cosa” – di Banana Yoshimoto

E mentre mio marito, l'altra sera, si guardava beato una partita in tv, io ho aperto il kindle e mi sono immersa in uno zoomflash Feltrinelli: "La natura giapponese è un'altra cosa". Sì lo so, ho giocato facile: Banana Yoshimoto è, per me, sempre un balsamo per l'anima! I suoi sono, quasi sempre, libri che si leggono nel... Continue Reading →

“Manuale di copywriting e scrittura per i social” – di Alfonso Cannavacciuolo

"Manuale di copywriting e scrittura per i social. Come scrivere per Facebook, Instagram e LinkedIn" di Alfonso Cannavacciuolo, Hoepli Editore, luglio 2020. Avere una passione per la bella scrittura, non basta. Avere una passione per i libri, non basta. Avere una passione per grafica e pantoni, non basta. Aver voglia di intrecciare interessi e persone:... Continue Reading →

“Il silenzio” di Erling Kagge

"Il silenzio" di Erling Kagge - Einaudi , 2017, traduzione di Maria Teresa Cattaneo - è un libro balsamico, che si legge d'un fiato, con un dolce sorriso, beato, sulle labbra. Per chi non lo conoscesse, Erling Kagge è uno scrittore, collezionista d'arte, editore (nel 2000 la Kagge Forlag ha acquisito una delle più antiche... Continue Reading →

Un unico capoverso di 471 parole!

Lo scrittore francese Marcel Proust ci ha regalato, all'interno del suo romanzo "Dalla parte di Swann", un capoverso composto da ben 471 parole, un solo punto ma 6 punti e virgola, un due punti e una cinquantina di virgole.

Il blog “Un libro per sognare” intervista Lisa Molaro. Autrice del libro: “Un secondo lungo una vita”

Intervista di Giuliana Neri -  Lisa, tu eri già un’artista, una creatrice con il tuo lavoro di ricamo. Cosa ti ha spinto ad intraprendere la carriera di scrittrice? Ciao Giuliana, ti ringrazio per l’appellativo che mi riservi… ma “artista” forse è un po’ troppo! Io semplicemente amo le mie passioni.  Al giorno d’oggi è difficile... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: