In accordo scordo parole ancorate al vento

Di latte il cielo d'oggi; latte di un cielo che non vuol scordare il sapore del miele sotto la lingua dell'Eden. Favo di miele sono le parole gentili, dolcezza per l'anima e refrigerio per il corpo. Ho bisogno di leggerezza in queste giornate pesanti di regole, precauzioni, divieti, banditi e banditori. Ho bisogno - e... Continue Reading →

Mattinata Regency

Oggi devo assolutamente terminare un racconto Regency per un'Antologia che uscirà prima di Natale. Ho acceso il fuoco e aperto il file al Pc. Mi sono accomodata, quindi, sul freccia rossa che mi porterà indietro nel tempo. Dovrò fare delle fermate, prendere dei treni e infine un calesse... ma arriverò per tempo, ne sono certa!... Continue Reading →

Mantegazza e il “perché scendere nel fango”

Mantegazza, in risposta alle critiche che gli sollevarono sui libri che aveva pubblicato in precedenza, nel suo libro: "Le estasi umane" così scrive: "Credetti meglio convertire tutti i miei risentimenti, tutti i miei sdegni per tanta ingiustizia, in un libro, aspirando sempre a quella trasformazione delle forze che migliora la materia in una serie successiva... Continue Reading →

Lettere d’amore – di Guido Gozzano e Amalia Guglielminetti (articolo di Lisa Molaro)

  Grazie al “Progetto Manuzio” ( associazione culturale Liber Liber che si pone come scopo la pubblicazione e la divulgazione gratuita di opere letterarie in formato elettronico ) mi è capitato sotto agli occhi questo prezioso ebook nella cui copertina un'elegante signorina tiene in modo triste, eppure quasi trasognato, lo sguardo rivolto verso il basso. Il titolo... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: