“L’atlante delle parole” di Diego Fontana

"Una parola tira l'altra" poteva forse non leggere "L'atlante delle parole. Piccola guida per esploratori del linguaggio", di Diego Fontana, Ediciclo Editore? Ma infatti, che domande! Ho già scritto e cancellato e riscritto e ricancellato (no, non il loop, alla fine, se state leggendo, le parole per partire le ho pur trovate!) e il motivo... Continue Reading →

“Mastica e sputa” – di Pino Roveredo

Dalla lettura di "Mastica e sputa" di Pino Roveredo, Bompiani 2016, si emerge con graffi sulla pelle e carezze sul cuore. "Mastica e sputa", come molti di voi già sapranno,  è un verso tratto da "Ho visto Nina volare", canzone del grande Fabrizio de André, contenuta nell'album "Anime salve". https://youtu.be/Y4o7YXL6dIE Mastica e sputa, da una... Continue Reading →

“La scienza nascosta dei cosmetici” di Beatrice Mautino

Stavolta, una parola tira l'altra sul libro di divulgazione scientifica: "La scienza nascosta dei cosmetici. Cosa c'è dentro i prodotti che compriamo. Per un make-up consapevole" di Beatrice Mautino, Chiarelettere editore. L'autrice è laureata in Biotecnologie Industriali, ha un dottorato in Neuroscienze all’Università di Torino e un master in Comunicazione della Scienza. Firma la rubrica... Continue Reading →

“L’eredità delle dee” – di Kateřina Tučková

Se dovessi rappresentare questo romanzo attraverso un'immagine ecco quale sarebbe: un cielo minaccioso, carico di promessa di tempesta imminente, blu inchiostro; il vento piega l'erba in cima alla collina e una donna che, volgendomi la schiena, protende le braccia in alto, palmi aperti contro le nuvole, a far da forza respingente a un evento nefasto... Continue Reading →

“Il giardino dalle mille voci” – Ewald Arenz

Oggi voglio scrivervi di: "Il giardino dalle mille voci" il nuovo libro di narrativa contemporanea di Ewald Arenz, autore e insegnante di bestseller tedesco, pubblicato da Garzanti editore. 208 pagine che, dall'inizio alla fine, avviluppano il lettore con atmosfere bucoliche, agresti, di pura campagna. La trama: Sally ha diciassette anni e pensa che tutto il... Continue Reading →

“La Timidezza delle chiome” di Pietro Maroè

Pietro Maroè è un giovane arboricoltore friulano; è perito forestale, studente di ingegneria, tree-climber professionista e fondatore di SuPerAlberi, un team di tecnici con sede a Tarcento (UD) con cui si occupa della cura e della salvaguardia degli alberi monumentali in Italia e nel resto del mondo. Dal 2017 scrive per Rizzoli e "La timidezza delle... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: