Oggi Mr. Poe strizza l’occhio alla bambola di ceramica… e la zucca ne è testimone!

Oggi volevo inserire qualche poesia che si adattasse a questo clima di zucche vuote, ceri accesi e ceroni in viso. Poesia? Halloween? Poesia? Terrore? Mmm... cerco qualche verso di Baudelaire? Poi mi è venuto in mente Edgar Allan Poe... La miseria è multiforme; la sventura sulla terra è molteplice. Mentre si incurvano sopra il vasto... Continue Reading →

Io, Cogito, Biancaneve e la fantascienza.

  Come vi avevo già accennato l'altro giorno, ho iniziato a leggere "L'incubo di Biancaneve" di Scarlet Danae. Una copertina originale, una lettura veloce della sinossi ed ecco che il libro era sotto i miei occhi. Con dispiacere mi rendo conto di non aver molta voglia di proseguire la lettura di un libro che, però, meriterebbe... Continue Reading →

Ho visto il mare…

  Ho visto il mare quando è furioso e selvaggio; ho visto il mare quando è calmo e sereno; ho visto il mare quando è cupo e mutevole. E, attraverso tutti i suoi cambi d’umore, ho imparato a leggere me stesso. Tratto da "Il fiume di Cristallo" di Bambaren Sergio.  

Torta al cioccolato super morbida

"Il cioccolato è la risposta. Che ce ne importa di ciò che è la domanda." (Anonimo) Non amo mangiare dolci, amo farli. Mi piace mescolare gli ingredienti, vederli cambiare colore e consistenza. Non ne sento i profumi, sono anosmatica, ma mi piace il dolce divenire. Oggi vi lascio la ricetta di una torta, che mi... Continue Reading →

Nuova lettura, altro genere: “L’incubo di Biancaneve: La città dei mercenari”

E mi sento una cavalletta che saltella di genere in genere... Non mi è mai piaciuto sentirmi stretta, incasellata, dentro un solo cassetto. Leggo per capire, per immergermi in contesti simili ai miei, oppure lontani mille miglia da me. Leggo. Da un signor romanzo storico, sono passata a un racconto i cui protagonisti erano Coscienza... Continue Reading →

Perdono – Scacco all’Ego

Ieri sera, mentre aspettavo che la mia amica venisse a prendermi per andare a Teatro, ho preso in mano l'e-reader e ho dato una sbirciatina ai libri inseriti nel pomeriggio. Dovevo ingannare l'attesa - sono sempre tremendamente in anticipo - e per inerzia mi sono rifugiata dentro copertine in bianco e nero. "Perdono. Scacco all'Ego"... Continue Reading →

Riflessioni su “Ambra e cannella. L’amore impossibile è per sempre”- di Nancy Carnevali

Riflessioni su "Ambra e cannella. L’amore impossibile è per sempre”- di Nancy Carnevali Stava per scattare la mezzanotte, quando l'altra sera ho terminato di leggere questo romanzo. Attorno a me, silenzio. Il chiarore della luna s'infilava tra le nuvole che volevano coprirne i raggi. Dentro la mia testa, mille pensieri, la pancia serrata in una... Continue Reading →

“Ambra e cannella. L’amore impossibile è per sempre” di Nancy Carnevali

Stasera inizierò a leggere "Ambra e cannella. L'amore impossibile è per sempre" di Nancy Carnevali. La sinossi mi anticipa vite difficili, turbolente, povere. Leggo le parole Inquisizione, Nobil donna, piccola mulatta. Leggo di bugie, sotterfugi e colpe imperdonabili. Se la mia sensazione non sbaglia, sto per leggere un bel romanzo! P.s: i titoli in gothic fraktur fonts (stile... Continue Reading →

Dalla mia raccolta di ritagli, citando Marco Alis.

"La storia della vita sul pianeta ci insegna che per evolvere a livello personale, ma anche per la sopravvivenza della nostra specie, occorre rivalutare ciò in cui crediamo e ampliare la nostra mente per accogliere anche l’altra parte del mondo e di noi stessi, quella apparentemente incomprensibile." Citazione tratta dal libro: Conoscere la Biologia delle credenze:... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: