“Il cangiante mondo di Elia” – di Marta Bolognesi

"Il cangiante mondo di Elia" di Marta Bolognesi, Nepturanus editore. Recensione. Fiaba illustrata

“Il cangiante mondo di Elia” è la fiaba scritta da Marta Bolognesi, edita con la NeptUranus Editore; nel libro le parole dell’Autrice s’intrecciano con le bellissime illustrazioni di Valentina Livi, accompagnando Elia in queste sue spaziali avventure da sogno!

Il mio blog, in collaborazione – e sapete quanto gli intrecci mi piacciano! – con altri, ha partecipato a un Review Party organizzato dalla NeptUranus Editore per l’uscita del libro.

Essendo un libro per bambini (ma bambini, in fondo, auspicabilmente si è comunque un po’ tutti) temo che al Party al posto di bollicine amarognole ci saranno bicchieroni di plastica da riempire con bevande zuccherine, patatine e torte al cioccolato… ma pazienza, il mondo dei bambini è magico, capace di far scendere polvere di stelle direttamente dal soffitto al cuore… sì, lo so, parlo così perché non ho bambini :-D!

E adesso che siamo tutti qui, che il giorno dell’appuntamento è oggi, che abbiamo tutti la mascherina e fra di noi almeno un metro e mezzo di distanza, ok, cin cin di fantasia e iniziamo a presentare il libro… ah, tocca già a me?! Ok, inizio.

Chi è Marta Bolognesi?

Marta Bolognesi (1993), nata e cresciuta a Firenze, studia Psicologia e lavora come Educatrice d’Infanzia. È anche naturopata e ha sempre nutrito un forte interesse per l’alchimia come percorso di crescita personale, specializzandosi come terapeuta in medicina spagirica. La sua ricerca personale si concretizza nel rendere accessibili contenuti esoterici ai bambini. Oltre a scrivere, organizza laboratori creativi per i più piccoli, usando l’arte come chiave di accesso per la scoperta di se stessi e degli altri.
“C’è un universo intero di simboli per interpretare la realtà: non resta che immergersi per riscoprire la magia e la voglia di vivere!”

Il Libro:

Elia è proprio un bambino coraggioso, ma quante domande lo rendono inquieto: “perché devo rispettare le regole?” , “come faccio a distinguere cosa è giusto da cosa è sbagliato?” sono solo alcune di queste.
Fortunatamente sette personaggi lo attendono, nell’universo appena sopra il tetto di casa sua, per guidarlo nell’avventura che gli porterà nuova consapevolezza e rinnovata voglia di vivere la sua vita.
Sarà un viaggio fuori e dentro di sé, alla scoperta di un mondo cangiante di nuove risposte e possibilità!
“È attraverso di te che tutto l’universo si esprime. Capire ciò che piace a te, e a te solo, permette all’anima del mondo di pulsare.”

Lo ammetto, raramente leggo fiabe e favole e questo è un po’ un peccato, è un peccato perché sono testi che, se ben scritti, sono di conforto non solo ai bambini.

Questo libricino ha una storia molto bella, potente, con radici Altrove, come se le parole scritte dall’autrice si unissero insieme trasformandosi nella scia luminosa della stella cometa, e accompagnassero anche noi, nel Mondo Altro in cui si ritrova Elia! A far da corolla alla fiaba, le coloratissime illustrazioni di Valentina Livi, talmente belle, colorate, vivide, da sembrar davvero oblò in cui far spaziare lo sguardo. Fossi una bambina, ne rimarrei rapita e, di certo, di questo libro terrei memoria nel tempo. Perché è, nel suo piccolo, impattante e mi immagino lo sguardo infantile, fertile d’immaginazione, sgranare gli occhi dinanzi ora a un bambino che si sente solo sul tetto di casa – del mondo? – e ora allo stesso bambino che, invece, se ne cammina tranquillo – o spaventato – per l’Universo assieme ai suoi nuovi compagni: i Pianeti. Ogni Pianeta un capitolo, e tutto si fa collana di perline di vetro colorato – p.s: Perline di vetro è anche la collana del libro ;-).

Numerosi gli spunti educativi per i piccoli lettori, numerosi i rimandi archetipi, i punti focali sui quali poter intavolare piccole lezioncine con i piccoli di casa, facendoli leggere – o leggendo loro – le parole della Bolognesi, facendoli affacciare alle illustrazioni, facendo loro mettere in moto fantasia, paure e desideri da appendere alla coda della stella cadente!

Facendo sì, quindi, che il mondo bambino possa sentirsi libero di girare per un Universo amico, un luogo in cui ci si prende per mano, tra diversi, sentendosi parte dello stesso girotondo planetario! Giocare con serietà… e non è un ossimoro! Spesso le cose più serie si possono ancorare in noi attraverso il sorriso e il divertimento, difficile da adulti, certo, ma facilissimo da bambini!

«Sai, Elia, ogni forma di vita ha il suo tempo e il suo spazio. Come io ho bisogno del calore di Marte per creare armonia, così Marte ha bisogno della mia tenerezza per riposarsi e ricaricarsi per una nuova missione.» Venere guardava lontano con dolcezza. «È l’abbandono che consente il superamento dei limiti. C’è un momento per ogni cosa. Un momento per abbandonarsi e un momento per raggiungere nuovi obiettivi. E tutto avviene quando deve avvenire.»

Le favole, come la mitologia, si basano sul concetto che le risposte siano all’interno dell’individuo e in quanto al centro collocate, non possano che venire dal didentro. Il viaggio che Elia compie, a questo è volto: alla scoperta di risposte su cui basare il suo cammino in divenire e, tanto per citare ciò che Sole ha detto a Elia nel libro:

«Tu sei un punto unico nello spazio!» Con queste parole Sole riportò Elia a contatto con quella realtà. «Sei speciale, come te non c’è nessun altro al mondo! E contemporaneamente sei anche tutto l’universo! L’hai sentito? È attraverso di te che tutto l’universo si esprime. Capire ciò che piace a te, e a te solo, permette all’anima del mondo di pulsare.»

Una cosa è certa: io farò leggere questo libro ai miei nipoti!

Una risposta a "“Il cangiante mondo di Elia” – di Marta Bolognesi"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

Manuel Chiacchiararelli

Scrittore, Fotografo, Guida Naturalistica, Girovago / Writer, Photographer, Naturalist Guide, Wanderer

friulimosaicodilingue

*più lingue conosci più vali*

Sindrome di Stendhal

"Tutte le arti si assomigliano - un tentativo per riempire gli spazi vuoti." Samuel Beckett

Libri vagabondi

Un viaggio infinito tra le pagine magiche dei libri

Amabililettureblog

" La Vita inizia dove finisce la Paura". cit. OSHO

THE SECRET BOOKREADER

Il Blog del Lettore Segreto

LA GAZZETTA DEL SOLE

Solo notizie positive

BiblioBuscate

Il blog della biblioteca di Buscate

Metis Magazine

NEWS IS ALL YOU NEED

Vally's Bookshelf

Non riesco a dormire se non sono circondata da libri

libreria La Vispa Teresa

libreria per ragazzi

Babe, Val Resia

Pratiche, saperi, credenze, rituali e folklore in Val Resia (Udine) Friuli Venezia Giulia

La poltrona gialla

Racconto storie di libri, cibi, luoghi, viaggi, persone, fantasia

La Masca & Il Sarvan

La nuech, cora sumio, sumio ailamont. / La notte, quando sogno, sogno lassù. (G. Giavelli)

la borsetta delle donne

Blog di risparmio al femminile... ma non solo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: